martedì 30 aprile 2013

Video-Intervista a Marco Masini

Video-Intervista a Marco Masini di Maria Giovanna Farina


Intervista a Marco Masini video e anche scritta...un bellissimo incontro dove il cantautore risponde alle domande di Maria Giovanna Farina con grande partecipazione. Si parla anche del rapporto di coppia e dell'amore. Video in coda della canzone Io ti volevo
http://www.siamodonne.it/siamodonne/2013/04/intervista-marco-masini-musicista-talento/



Durante l'intervista
Il backstage

Le fotografie sono di Gina Di Dato

mercoledì 17 aprile 2013

Quando l’amore dura



Conoscete i punti fondamentali per un amore che dura? Cosa ne pensate? A voi la parola.
 di Francesco Alberoni


I primi 4 punti su cui si basa un amore erotico duraturo…gli altri nel libro L’arte di amare, ed. Sonzogno

1) L’innamorato vede l’oggetto del suo amore come qualcosa di straordinario, di stupendo, di unico al mondo. Non deve vergognarsi di vederlo così. Non deve temere di esagerare nel dirgli la sua ammirazione, la sua felicità, perché non c’è un realtà oggettiva al di là dell’amore, al di là della nostra visione innamorata. L’amore è un continuo scoprire la ricchezza del nostro amato e perciò non stancarti di dirgli come lo vedi, come lo ammiri, e ringrazialo per ciò che è, per ciò che ti dà. L’amore è sempre sospeso come Eros fra la terra e il cielo, fra la certezza e il dubbio e ha perciò bisogno di continua rassicurazione       
2) Se vuoi che l’amore duri devi per prima cosa abbandonarti all’amore appassionato, accettarlo, desiderarlo, volerlo, considerarlo un bene, un valore, una fonte di gioia, non temere di esagerare, non guardare a quello che fanno gli altri. E non aver paura di dedicarti troppo a lui, di esagerare. L’amore è per definizione un’esagerazione, un eccesso. In tutti i campi, nel desiderarsi, nel piacere, nel cercarsi, nel soffrire, nel godere, nel parlarsi. Gli amanti parlano sempre appassionatamente di se stessi. Non stancarti mai di dire ciò che provi al tuo amato e ascolta ciò che lui ti dice.     

3) Al nostro amato dobbiamo raccontare tutta la nostra vita passata e lui la sua a noi, raccontarla nel modo appropriato per non urtarlo, per non offenderlo, per non ferirlo, ma non dobbiamo nascondere nulla di importante. E fin dall’inizio dobbiamo applicare la regola fondamentale dell’amore che dura: dire sempre la verità. Ma per dire all’altro la verità dobbiamo per prima cosa dirla a noi stessi, non costruire un’agiografia ideale di noi stessi in cui finiremmo sempre per nascondere ciò che siamo realmente e quindi essere costretti a fingere, a recitare.  

4) In amore entrambi dobbiamo dirci la verità, anche nella vita quotidiana, anche nelle piccole cose, per restare trasparenti l’uno all’altro. E dobbiamo farlo anche quando abbiamo punti di vista divergenti, anche quando desideriamo cose diverse. Se stiamo male diciamocelo, se stiamo bene diciamocelo, se non siamo d’accordo diciamocelo. Nessun problema deve restare celato, ma affrontato con la parola e risolto. Alcuni instaurano una convenzione ipocrita in cui sembrano sempre d’accordo mentre in realtà ciascuno subisce l’imposizione dell’altro.

Francesco Alberoni

martedì 2 aprile 2013

Quando nasce l'amore


The libertine



Il Libertino, già il titolo dice tutto ma non fino in fondo. Uno straordinario Johnny Depp dà vita al personaggio John Wilmot, secondo conte di Rochester, poeta alla corte di Carlo II in Inghilterra, in un momento storico in cui il vizio e la lussuria imperano. Per la prima parte del film, e anche oltre, l'erotismo fine a se stesso si impone fino a mostrare una visione pornografica della sessualità. Questo spingersi all'estremo, di un uomo che cerca il godimento fisico senza mai trovare un vero stimolo vitale che lo possa far diventare un vero scrittore, è utile per mostrare la nascita di Eros. John, il libertino, giunge di colpo, la freccia è scagliata, nel territorio della vera passione: innamorandosi scopre ciò che non aveva mia conosciuto, la passione del corpo e dell'anima. E mosso da questo potente impulso creativo aiuta un'attrice a diventare una vera star. Una bella dimostrazione della creatività, del desiderio di procreare talento e far nascere talento in uno spirito autenticamente maieutico. Gli altri aspetti del film possono più o meno piacere, ciò che conta per la mia/nostra riflessione è un'ennesima manifestazione del vero innamoramento dove sesso e anima si fondono all'unisono.

Maria Giovanna Farina www.mariagiovannafarina.it


Per chi non avesse visto il film, lo potete trovare in forma integrale su you tube

Tutti i diritti riservati